LABORATORIO DI CRITICA TEATRALE

Ad Arese sta per cominciare un’ interessante attività teatrale. Trattasi di quattro incontri gestiti dal gruppo “promotori culturali” di cui io Ettore Cibelli (Fita Lombardia) faccio parte.

Partirà a breve un laboratorio (dal 6 marzo  al 12 aprile) rivolto a giovani studenti delle superiori che abbiano voglia di conoscere e praticare cos’è la”Critica teatrale” L’obiettivo è quello di far avvicinare i giovani (come partecipanti) ed i meno giovani (come uditori) al mondo del teatro con l’obiettivo di acquisire un diverso spirito osservativo.

Anche il semplice spettatore può sviluppare una sensibilità critica che gli farà avere più consapevolezza di quanto ha visionato rispetto a un semplice “piaciuto-non piaciuto”.

Il sottoscritto e i promotori culturali, vi sarebbero grati se voleste dare evidenza alla notizia nei vostri ambiti per promozionare l’iniziativa. Vi prego di porre l’accento inoltre  che il laboratorio di critica teatrale è rivolto ai giovani dai 18 ai 30 anni (che abbiano buona capacità di scrittura e che siano interessati alla materia) ma anche agli adulti, di qualsiasi età, che per curiosità o volontà di migliorare, vogliano diventare spettatori più “preparati”.

Tutti i laboratori nelle date e orari previsti saranno tenuti al nuovo Centro Civico, Viale Monviso 7 – Arese.

Per poterci organizzare adeguatamente dovremmo ricevere sin da subito le adesioni in particolare dei giovani 18-30 anni.

Per qualsiasi informazione o altri dettagli, rivolgersi alla CTA-Ettore Cibelli 3482640492, oppure a cibetto@alice.it

 

Centro Civico Agorà
Salone polivalente
Via Monviso, 7
Arese (Ml)

inviare candidatura a :
info@promotoriculturali.it
Per maggiori informazioni :
Ettore Cibelli cett. 3482640492

www.promotori.it
H: 16.00 -18.00
6 marzo
12 marzo
19 marzo
12 aprile
Partecipazione Gratuita a numero chiuso
Obiettivo di questa “officina’è di avviicinarsi al
mondo del teatro con un diverso spirito osservativo
che non sia quello del semplice spettatore, ma
che faccia nascere quella sensibitità critica,che
potrebbe portare poi anche al giornatismo.
consta di un breve laboratorio di Teatro
(tre incontri da due ore ciascuno),tenuto da un attore
professionista (Antonio Zanoletti), per offrire un
minimo di nozioni base e un orientamento sul lavoro
dell’attore.
A seguire, svilupperà un percorso sulla
vera e propria critica teatrale,tenuto da una
professionista (Claudia Cannella), nota critica teatrale
del Corriere della Sera-ViviMilano.
Possono partecipare i giovani dai 18 ai 30 anni.
Gli “aspiranti critici’ assisteranno a spettacoli sia di
rassegne amatoriali che professionistiche e
successivamente dovranno produrre dei saggi critici,
che saranno valutati da un’apposita giuria

Leave your thought